Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Lago di Misurina: la leggenda dietro alla sua origine

Lago Misurina

Impossibile pensare di trascorrere una vacanza a San Vito di Cadore senza concedersi almeno una visita al Lago di Misurina.
Spesso citato come uno dei laghi più belli d’Italia, è molto frequentato durante tutto l’anno da persone di tutto il mondo; nei mesi invernali ghiaccia completamente e diventa una spettacolare pista di pattinaggio naturale.

Oltre ad essere famoso per le proprietà benefiche della sua acqua che rende l’aria curativa per chi soffre di disturbi respiratori, il Lago di Misurina custodisce la sua origine in una delle famose leggende delle Dolomiti.

Misurina era una bambina viziata e capricciosa, il suo papà Sorapis la accontentava sempre in tutto e così accadde anche quando Misurina si intestardì per avere lo specchio della fata del Monte Cristallo. La fata era disposta a donare il suo specchio solo a patto che Sorapis si trasformasse in una montagna che le facesse ombra. Sorapis pur di far felice la figlia accettò il patto e tornò a casa con lo specchio, ma mentre il re si trasformava Misurina capì che il padre stava morendo per lei e colta da un capogiro precipitò. Il re Sorapiss, ormai quasi completamente trasformato, pianse la tragica morte di sua figlia fino a quando i suoi occhi si spensero e le lacrime furono così tante che formarono il lago sotto cui giacciono Misurina e il suo specchio.

Anche Claudio Baglioni ha scritto una bellissima canzone, intitolata proprio Misurina, omaggio alle origini della moglie.

Se non ci siete ancora stati, vi consigliamo di fare una passeggiata in questi luoghi magici: sono l’ideale per ritornare ad avere un contatto diretto con la natura. Piaceranno sicuramente sia ad escursionisti più esperti che alle famiglie con bambini.

Vicino al lago di Misurina, lungo la strada che conduce al Rifugio Auronzo e alle Tre Cime di Lavaredo, c’è un altro bellissimo bacino naturale: il lago di Antorno.

Da questa zona partono alcune delle escursioni classiche verso le Tre Cime di Lavaredo.

Vi aspettiamo!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *