Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Feste di Carnevale a Sappada e Comelico

È finalmente arrivato uno dei periodi più belli dell’anno per chi ama le tradizioni e il folklore: il Carnevale.
In tutto il Cadore, e in particolare nelle località di Sappada e Comelico, si tratta di un’occasione attesa da tutti, abitanti e turisti, per conoscere e scoprire tutto sulle tradizioni di questi luoghi.

Carnevale di Sappada

Chiamato “Vosenocht”, il carnevale di Sappada si svolge per tre domeniche, durante il mese di Febbraio. Ogni domenica è dedicata ai tre ceti diversi della società: Domenica dei Poveri, Domenica dei Contadini e Domenica dei Signori.
Durante queste feste si balla e ci si diverte, ma soprattutto ci si maschera. Infatti, sono proprio loro, le maschere, le protagoniste dell’evento. Soprattutto quelle tradizionali, di legno intagliato da artigiani locali.
Le maschere locali di Sappada hanno anche due giornate dedicate durante il periodo del Carnevale, ovvero il Giovedì Grasso, che vede protagonista Rollate, la maschera tipica sappadina, e il Martedì Grasso, con la gara sugli sci, per adulti e bambini mascherati.
Per chi non conoscesse Rollate, si tratta di una un personaggio che indossa pantaloni a righe di lino e lana, e scarponi ferrati. Sul cappuccio porta un ciuffo di lana rossa, e un fazzoletto al collo, rosso per chi è sposato e bianco per i celibi. Rollate porta inoltre una scopa, che può essere utilizzata sia in tono scherzoso che minaccioso.
Ma passiamo direttamente al calendario. Segnate queste date e non perdete l’occasione di trascorrere un fine settimana tra San Vito di Cadore e queste località, se desiderate partecipare ad un evento unico nel suo genere: La Domenica dei Poveri si svolgerà domenica 12 febbraio, nella Borgata Cima Sappada, a partire dal primo pomeriggio, quella successiva, Domenica 19 febbraio, si svolgerà quella dei Contadini, nella Borgata Kratten, infine, Domenica 26 febbraio si svolgerà quella dei Signori, in borgata Granvilla. Giovedì Grasso sarà il 23 febbraio, con la sfilata dei Rollate, e Lunedì Grasso il 27. I festeggiamenti si concluderanno Martedì Grasso, il 28 febbraio, con un giro in maschera sugli sci per bambini e adulti.
Se anche voi, come molti dei turisti che raggiungono Sappada ogni anno, durante il periodo del Carnevale, siete rimasti incantati dalla bellezza delle maschere, sarete felici di sapere che si svolgerà anche un Concorso di Intaglio di Maschere, ogni domenica del mese.

Il Carnevale di Comelico

Altra festa carnevalesca particolarmente interessante è quella di Comelico. Qui infatti, ogni anno, si svolge la celebre “Maskarada”. Un rito folkloristico, che si ripete ormai da secoli, nonostante in passato il Concilio di Trento abbia tentato di sopprimerlo.
Ma come si festeggia il Carnevale a Comelico? Con travestimenti, e poi percorrendo le vie del paese, ballando fino a notte fonda, sulle note della fisarmonica.
Le maschere tradizionali di Comelico che hanno la funzione di guidare il corteo sono il Lachè e il Matazin. Queste maschere indossano un copricapo di velluto, e sono adornate di collane, spille e oggetti preziosi. L’apice della festa è il ballo chiamato la “Vecia dal Matazin”, dove le maschere ballano allontanandosi, inseguendosi e riavvicinandosi, in una sorta di rito che simboleggia l’incontro tra l’inverno e la primavera.

Altri eventi

Sicuramente egli eventi di Sappada e Comelico sono quelli più interessanti e caratteristici, ma non sono gli unici. Infatti a San Vito di Cadore, presso la Ski Area, si svolgerà il Carnevale sulla Neve, con Baby Dance, il 25, 26, 27 febbraio, il concorso della Maschera più Bella, Martedì Grasso, 28 febbraio.
Sempre domenica 26 febbraio si svolgerà, presso la Sala dei Congressi di San Vito di Cadore, la festa mascherata per bambini e ragazzi, con musica, animazione, bibite e dolci.

E voi, avete in programma di trascorrere il Carnevale nel Cadore?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *